Descrizione

I progetti territoriali di salute mentale consistono nel supporto educativo dato a persone, dai 16 anni di età in poi, che risultino già in carico ad un Centro Psico-Sociale o ad una Unità di Neuropsichiatria.

I progetti attivi sono tre e riguardano i territori del Distretto Bergamo Est (su incarico del Consorzio Solco Città Aperta), dell’Ambito Territoriale dell’Isola Bergamasca e dell’Ambito Territoriale Valle Imagna-Villa d’Almé.

Sono finanziati dalla Fondazione della Comunità Bergamasca e dagli Ambiti Territoriali coinvolti, e svolti in collaborazione con le Associazioni dei Familiari e dei Volontari per la salute mentale del territorio bergamasco.

Obiettivi

I progetti hanno l’obiettivo di dare, attraverso la presenza di educatori professionali, un supporto a persone che vivano un disturbo psichico al fine di incrementare le proprie risorse personali e renderle maggiormente in grado di vivere in modo autonomo la propria vita quotidiana. Le aree su cui si agisce sono:

  • la capacità di promuovere e sostenere relazioni significative con i propri familiari, i propri amici, gruppi formali ed informali presenti nel territorio di appartenenza
  • lo spazio abitativo, autonomo o condiviso con la famiglia e/o altre persone, in termini di capacità di gestione e di mantenimento
  • l’acquisizione di un lavoro, anche a seguito di inserimenti lavorativi protetti e tirocini
  • il supporto al positivo sviluppo di eventuali percorsi scolastici e di formazione professionale.

Tipologia di persone coinvolte

Le persone coinvolte hanno un’età che va dai 16 ai 50 anni circa, senza distinzione di genere, disponibili a vivere un supporto educativo per lo più individuale per una durata variabile da alcuni mesi ad alcuni anni.

Le attività vengono svolte prevalentemente nel territorio di appartenenza, al fine di favorire l’integrazione sociale, o a domicilio.

Risorse professionali

Sono attualmente coinvolti nel progetto 5 educatori professionali part-time

Informazioni utili

Il coordinamento del progetto è di Raffaele Casamenti, educatore professionale, tel. 348-5805877, indirizzo email raffaelecasamenti@aeper.it.