Project Description

Progetto terapeutico domiciliare

Il progetto Da Casa al Centro pone il contesto famigliare dell’ adolescente, al centro dell’ intervento terapeutico.
Spesso la dimensione di vita famigliare è segnata da forme di isolamento, aggressività auto/etero rivolta, nella quale le dinamiche tipiche dell’adolescenza verso i propri genitori si intrecciano alle dinamiche tipiche del grave disagio psicologico. La domiciliarità dell’intervento valorizza la dimensione della casa come luogo transitorio della relazione terapeutica caratterizzato dalla valorizzazione di competenze e risorse del nucleo famigliare e delle dinamiche famigliari come parte del progetto di cura dell’adolescente. Nello specifico è finalizzato a sostenere e rinforzare il minore all’interno del suo nucleo famigliare e nel territorio di appartenenza, condividendo la quotidianità, rinforzando le capacità genitoriali di accudimento e accompagnamento, sviluppando le competenze del minore e del nucleo ancora inespresse, sì da contenere e possibilmente superare la situazione di disagio.

Si caratterizza per:

  • presenza di un operatore qualificato a domicilio;
  • visite del medico neuropsichiatra a domicilio qualora necessarie;
  • avvio percorso di ascolto psicologico o psicoterapia a domicilio se non possibile in altro luogo.

E’ possibile accedervi attraverso la segnalazione e invio della UONPIA di competenza territoriale.
Per accedere privatamente al progetto terapeutico domiciliare è sufficiente una richiesta diretta della famiglia.
Costi a carico della famiglia.